Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Mia Clerc, ai Mondiali in Svezia la 17enne del Madagascar che vuole diventare Lindsey Vonn

2' di lettura

E’ la prima sciatrice malgascia a partecipare a un campionato del Mondo. Gareggerà nello slalom gigante di Are, in Svezia. E’ nata ad Antananarivo. I genitori, francesi, l’hanno adottata in un orfanotrofio quando aveva 18 mesi

Si chiama Mia Clerc, ha 17 anni e partecipa al Mondiale di Sci in Svezia, ad Are. Fino a qui tutto normale. Se non fosse che la bandiera sotto la quale gareggia è quella del Madagascar. Mia sarà la prima donna malgascia a partecipare a un campionato del mondo alpino.

Come Lindsey Vonn

Ma per lei è solo l’inizio: "Ho obiettivi più grandi, voglio ottenere risultati, migliorare e conquistare qualche podio in Coppa del Mondo e magari delle medaglie olimpiche", ha detto Mia Clerc in un’intervista a SNTV in attesa di prendere parte allo slalom e allo slalom gigante. "Un giorno voglio diventare come Mikaela Shiffrin, o come Lindsey Vonn."

Dall'orfanotrofio alle piste

Mia è nata ad Antananarivo, in Madagascar, ed è stata adottata in un orfanotrofio dai suoi attuali genitori, i cittadini francesi Stephane Clerc e Sylvie Regat quando aveva solo 18 mesi. È cresciuta a La Roche-sur-Foron, in Francia, il luogo ideale per imparare a sciare con mezzi e strutture dedicate. A soli 9 anni la sua prima gara.

Due anni fa Mia ha optato per la cittadinanza malgascia, che le avrebbe dato un'opportunità immediata di competere alle Olimpiadi. E infatti a Pyeongchang 2018 è diventata la prima donna a rappresentare il Madagascar ai Giochi olimpici invernali, come portabandiera durante la cerimonia di apertura.

Leggi tutto
Prossimo articolo

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"