Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Tempesta di neve a New York: 8 morti, città paralizzata per ore

2' di lettura

Le vittime causate da incidenti stradali: le strade ghiacciate sono diventate delle trappole. Caos generale a New York ferma per ore a causa del traffico. Cancellati quasi 2000 voli, bloccati anche treni e autobus

 

Inatteso colpo di scena invernale sulla parte orientale degli Stati Uniti e nel Midwest colpiti da una precoce tempesta di neve. Il ghiaccio ha provocato almeno 8 vittime (soprattutto a causa di incidenti) e lasciato senza energia elettrica 389 mila persone. I voli cancellati per il maltempo sono stati 1600 e 4600 hanno subito ritardi solo nei tre scali newyorkesi.  La neve, in particolare, ha imbiancato New York. In poche ore sono caduti più di 20 cm di neve.

New York nel caos

Colta di sorpresa, durante l’ora di punta la città è entrata nel caos. Il traffico è rimasto bloccato per ore e centinaia di automobilisti hanno preferito abbandonare i loro veicoli per tornare a casa a piedi. Bloccato anche il George Washington Bridge che collega Manhattan al nord del New Jersey a causa di incidenti stradali. I newyorkesi hanno raccontato di essere rimasti in auto anche sette ore, e il sindaco è stato travolto dalle critiche per la cattiva gestione delle strade e dei marciapiedi. Sono rimasti fermi anche molto treni e autobus. Una città paralizzata per quella che la NBC ha definito la più abbondante nevicata di novembre dal 1936.

Allerta per burrasche di neve

In tutta l’area di New York è ancora attiva un’allerta per burrasca e neve. Secondo le informazioni dei centri meteorologici americani la situazione dovrebbe migliorare nei prossimi giorni.

Leggi tutto
Prossimo articolo
Segui Sky TG24 sui social:

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"