Ondata di caldo in Canada, in Quebec 54 morti in 7 giorni

Un uomo cerca refrigerio vicino a una fontana a Montreal, dove si registrano temperature record (Getty)
1' di lettura

Nella provincia canadese decine di vittime tra 50 e 85 anni: i medici legali stabiliranno se i decessi sono dovuti all’afa. Temperature fino a 35 gradi, con un'alta umidità e smog alle stelle

Un’ondata di caldo eccezionale nella parte meridionale della provincia canadese del Quebec ha causato nell'ultima settimana la morte di 54 persone, di età fra i 50 e gli 85 anni (LE PREVISIONI). Le autorità locali hanno precisato che sarà il medico legale ad accertare se i decessi sono legati al caldo. Da venerdì 29 giugno il Quebec ha fatto registrare temperature che raggiungono i 35 gradi centigradi, con un'alta umidità e, nell'ultimo giorno, un'allerta smog.

Caldo record

L'ondata di caldo è tra le peggiori che si siano mai verificate da decenni in questa area. Nei prossimi giorni comunque le temperature dovrebbero scendere a 30 gradi o meno, senza umidità. Nei giorni scorsi i telefoni dei servizi di emergenza della zona sono stati contattati migliaia di volte: nella sola giornata del 4 luglio oltre 1.200 persone hanno chiamato al 911 per segnalare casi legati al caldo.

Leggi tutto
Prossimo articolo

Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

Clicca l'icona e seleziona

"Aggiungi a Schermata Home"

Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

Clicca l'icona e seleziona

"Aggiungi a Home"