Belgio, fermata una coppia che preparava attacco in Francia

Foto: Archivio Getty
1' di lettura

Arrestati un uomo e una donna di origini iraniane, stavano progettando un attentato nella regione di Paris, a Villepinte. Ritrovata anche un'auto con un detonatore. Presunti complici in territorio francese e tedesco

La polizia di Bruxelles ha arrestato una coppia belga di origini iraniane con l'accusa di tentato omicidio terrorista: i due stavano organizzando un attentato con dell'esplosivo in Francia, a Villepinte, durante una conferenza organizzata sabato scorso dai Mujaheddin del popolo iraniano. La coppia è stata fermata sabato 30 giugno e nella loro auto la polizia ha trovato 500 grammi di esplosivo Tatp insieme a un detonatore. Secondo alcuni media locali, l'uomo avrebbe 38 anni mentre la donna sarebbe una 33enne.

L'arresto a Bruxelles. Presunti contatti in Francia e Germania

Sempre secondo quanto riportano i media belgi, la coppia è residente a Wilrijk, una cittadina vicino Anversa. Sabato è stata intercettata a bordo dell'auto dalla polizia di Bruxelles in un quartiere della capitale, i due sono stati arrestati dopo il ritrovamento dell'esplosivo. Nel frattempo, in Francia veniva arrestato un presunto complice e venivano interrogate altre due persone mentre in Germania è stato fermato un diplomatico iraniano, considerato un contatto della coppia, che lavorerebbe all'ambasciata a Vienna.

Leggi tutto
Prossimo articolo

Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

Clicca l'icona e seleziona

"Aggiungi a Schermata Home"

Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

Clicca l'icona e seleziona

"Aggiungi a Home"