Russia, catamarano contro chiatta sul Volga: 11 morti

Il Volga a Volgograd in una foto d'archivio (Getty)
1' di lettura

L’incidente, avvenuto lunedì sera nei pressi di Volgograd, durante una manovra sbagliata sul fiume. La barca aveva 12 posti a sedere ma a bordo c’erano 16 persone, forse turisti. Alla guida c’era il proprietario 

Un catamarano a motore ha centrato una chiatta durante una manovra sbagliata sul fiume Volga, nei pressi di Volgograd, in Russia. L'incidente, avvenuto lunedì sera, ha provocato la morte di 11 persone. Lo ha fatto sapere il ministero delle Emergenze, citato dalla Tass. Il natante, secondo le prime ricostruzioni, era privo delle luci di segnalazione e dei necessari documenti.

A bordo della barca 16 persone, forse turisti

L'imbarcazione aveva 12 posti a sedere ma a bordo c'erano 16 persone, probabilmente turisti. Il proprietario era alla guida al momento dell'incidente. "L'undicesima vittima è stata trovata quando il catamarano è stato portato a riva: l'operazione di salvataggio è conclusa", ha detto l'ufficio stampa della sede locale del ministero delle Emergenze. "Secondo una delle versioni, il comandante potrebbe aver violato le regole di manovra, non aver notato la chiatta e non aver effettuato un tentativo di evitare la collisione", ha detto una fonte del ministero. Verranno anche controllate altre versioni, ha aggiunto. "Il catamarano è senza documenti e senza luci di identificazione", ha riferito invece l'agenzia federale russa per il trasporto marittimo e fluviale.

Leggi tutto
Prossimo articolo

Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

Clicca l'icona e seleziona

"Aggiungi a Schermata Home"

Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

Clicca l'icona e seleziona

"Aggiungi a Home"