Noah Deledda, artista dell'alluminio: scolpisce le lattine con le mani

2' di lettura

In questo video postato sul suo canale Youtube e diffuso da Storyful, l'artista americano modella il materiale con precisione millimetrica, ottenendo oggetti di design che sul suo sito vende per cifre che superano i duemila dollari

La capacità di creare qualcosa di straordinario da un rifiuto. Lui è Noah Deledda, un artista americano che scolpisce le lattine di alluminio con le mani fino a creare delle vere e proprie opere d’arte. Come si vede in questo video postato sul canale Youtube dell’artista e rilanciato da Storyful, l’uomo modella il materiale con precisione millimetrica, ottenendo oggetti di design che sul suo sito vende per cifre che superano i duemila dollari.

L’importanza del processo creativo

“Mi chiamo Noah Deledda e realizzo sculture schiacciando lattine di alluminio vuote. Ora, questa è una descrizione semplificata del mio processo artistico, perché c'è di più. Attraverso la scultura cerco di creare qualcosa di unico da un oggetto ordinario. In questo caso, un oggetto monouso comune”, scrive l’artista sul suo sito web, spiegando di aver raggiunto questo livello dopo anni di tentativi ed errori. “Per me è importante che tutto questo venga eseguito a mano senza strumenti speciali o manipolazioni straordinarie. La sagomatura della lattina è un processo guidato dal pollice – continua -  Il mio obiettivo, e il motivo per cui faccio arte, è quello di aumentare la consapevolezza dell'importanza del processo creativo. Questo mi spinge a creare un lavoro che sfida la percezione e ispira la curiosità”. Al termine della lavorazione, le lattine vengono messe in una teca trasparente e vendute come opere d’arte con prezzi che vanno dai duemila ai 2300 dollari.

Leggi tutto
Prossimo articolo