Puigdemont, procura tedesca chiede nuovamente l’estradizione in Spagna

L'ex presidente catalano Carles Puidgemont (Ansa)
1' di lettura

Nuova richiesta alla corte d’appello, cui spetterà la decisione finale. Tra le accuse, la ribellione e la malversazione di fondi pubblici

La procura generale tedesca dello Schleswig-Holstein ha chiesto l'estradizione in Spagna per l’ex presidente catalano Carles Puigdemont per ribellione e malversazione di fondi pubblici. I giudici chiedono anche il carcere per rischio di fuga. La decisione spetta ora alla corte d'appello del Land tedesco. Puigdemont è stato arrestato in Germania per il suo ruolo nel fallito tentativo indipendentista in Catalogna. 

Il leader catalano in Germania dal 25 marzo

Puigdemont aveva lasciato la Spagna lo scorso ottobre, dopo il referendum per l’indipendenza della Catalogna. Il 25 marzo era stato arrestato dalla polizia tedesca poco dopo aver superato il confine, mentre era diretto in Belgio. Il tribunale tedesco aveva già respinto a inizio aprile l’accusa di ribellione rivolta da Madrid contro l’ex presidente catalano, che è stato successivamente rilasciato su cauzione.

Leggi tutto
Prossimo articolo