Francia, ministro Interno: sventato attentato, arrestati due fratelli

1' di lettura

L’annuncio del fallito attacco è stato dato da Gerard Collomb alla tv Bfm. Secondo le prime informazioni, i due arrestati, di origine egiziana, si apprestavano a colpire "con veleno di ricino o con esplosivo"

Un nuovo attentato è stato sventato in Francia con l'arresto di due fratelli di origine egiziana. Ad annunciarlo questa mattina alla tv BFM, è stato il ministro dell’Interno, Gerard Collomb. Le due persone arrestate, secondo quanto ha riferito il ministro, erano in possesso delle istruzioni per la fabbricazione di veleno di ricino.

Arrestati “si apprestavano a commettere un attentato”

I due fratelli sono stati arrestati mentre "si apprestavano a commettere un attentato, o con il ricino, un veleno potentissimo, o con dell'esplosivo", ha detto Collomb. Il ministro ha aggiunto: "Seguiamo un certo numero di persone sui social network, i due sospetti terroristi erano su Telegram: abbiamo potuto individuarli, scoprire questo progetto di attentato e arrestarli".

Data ultima modifica 18 maggio 2018 ore 09:30

Leggi tutto
Prossimo articolo