Alaska, due bombardieri russi intercettati da caccia americani

Un caccia americano Norad F-22 (foto d'archivio: GettyImages)
1' di lettura

Si trattava di aerei militari a lungo raggio Tu-95 Bear, “identificati visivamente” da due Norad F-22 con base in Alaska verso le 10 locali di ieri. Sono stati monitorati fino a quando hanno lasciato la Zona di identificazione aerea

Due bombardieri russi sono stati intercettati da due caccia americani nei cieli dell’Alaska. Lo riporta la Cnn citando il North American Aerospace Defense Command (Norad).

Intercettati e monitorati

Gli aerei intercettati sono due bombardieri a lungo raggio Tu-95 Bear, “identificati visivamente” da due caccia Norad F-22 con base in Alaska verso le 10 locali di ieri, 11 maggio (le 16 italiane). “Volavano nella zona di identificazione della difesa aerea attorno alla costa occidentale dello Stato, a nord delle Isole Aleutine - ha dichiarato un portavoce del Norad, il maggiore canadese Andrew Hennessy - “sono stati monitorati fino a quando hanno lasciato la Zona di identificazione aerea diretti a ovest". I due bombardieri non sono mai entrati nello spazio aereo americano, sempre secondo la relazione del maggiore canadese. L'ultima intercettazione di aerei russi da parte di jet americani risaliva a circa un anno fa, il 3 maggio 2017.

Leggi tutto
Prossimo articolo