Morto il regista Carlos Carvalho, ucciso sul set da una giraffa

Carlos Carvalho (Foto dal profilo Facebook di CallaCrew)
2' di lettura

Il 47enne stava girando la serie “Wild at Heart” in Sudafrica. Durante le riprese di alcuni primi piani, l’animale ha mosso il collo e lo ha colpito alla testa. Trasportato all’ospedale di Johannesburg è deceduto a causa delle ferite gravi

Il regista sudafricano Carlos Carvalho è morto su set della serie “Wild at Heart” dopo essere stato colpito da una giraffa mentre effettuava alcune riprese. La notizia, riportata anche dal Telegraph, è stata diffusa su Facebook dall’agenzia che seguiva il cineasta, la CallaCrew.

L’incidente

Il regista stava girando una serie che racconta la storia di una famiglia inglese trasferitasi in Sudafrica, alla fattoria Glen Afric, a Broederstroom. Secondo quanto raccontato da un testimone al Telegraph, mentre Carvalho stava filmando dei primi piani del corpo e delle zampe della giraffa, l'animale ha mosso il collo e lo ha colpito alla testa. Il regista è stato trasportato in aereo all'ospedale Milpark di Johannesburg, ma è morto a causa delle gravi ferite.

Il messaggio della CallaCrew

“Con animo molto triste dobbiamo annunciare la scomparsa di Carlos Carvalho, uno dei nostri professionisti preferiti - ha scritto l’agenzia CallaCrew su Facebook - Carlos stava girando un film a Glen Afric ed è rimasto coinvolto in un incidente fatale con una giraffa sul set. È stato trasportato in aereo all'ospedale Milpark ma non è sopravvissuto alle sue ferite. I nostri pensieri e condoglianze vanno alla famiglia e agli amici di Carlos in questo momento molto triste. Ci mancherà molto”.

Leggi tutto
Prossimo articolo