Nra sponsorizza "pistola smartphone", polemica negli Usa

Fonte: IdealConceal.com
2' di lettura

L'arma, che sembra in tutto e per tutto un cellulare, sarà presentata a Dallas il 4 maggio durante un evento della lobby pro-armi. Proteste e allarme dopo gli ultimi episodi di violenza negli Stati Uniti

Tra pochi giorni negli Stati Uniti sarà messa in commercio la cellphone-pistol, una pistola tascabile della dimensione e della forma di uno smartphone.

La presentazione

Dopo una lunga sperimentazione, l'arma sarà presentata a Dallas il 4 maggio durante l'assemblea annuale dell'organizzazione pro-gun National Rifle Association (Nra), alla quale parteciperà anche il presidente Donald Trump. Poi la pistola calibro 380 sarà messa in vendita a 500 dollari. "L'arma – ha annunciato l'azienda produttrice Ideal Conceal – può essere usata da mamme e da professionisti".

Le reazioni

Sono già scoppiate le polemiche, soprattutto sui social. Gli attivisti denunciano la pericolosità della pistola, fin troppo facile da nascondere, e ricordano gli ultimi episodi in cui la polizia ha ucciso delle persone scambiando il loro cellulare per un'arma.

I precedenti

Le proteste si riferiscono soprattutto agli episodi di violenza degli ultimi mesi negli Stati Uniti. Come la sparatoria nella scuola di Parkland, in Florida, dove nel febbraio scorso un ragazzo 19enne ha fatto fuoco sugli studenti, uccidendone 17. O come il caso di Stephon Clark, ragazzo 22enne ucciso a Sacramento dalla polizia perché gli agenti credevano tenesse in mano una pistola, mentre in realtà era solo uno smartphone.

Leggi tutto
Prossimo articolo