Cina, 9 studenti uccisi da un ragazzo con un coltello

1' di lettura

L’aggressore, 28 anni, è in arresto: pare abbia accoltellato i ragazzi all’uscita della scuola causando anche una decina di feriti. Sarebbe un ex alunno dell'istituto: avrebbe agito per vendetta perché vittima di bullismo in passato

È salito a 9 il numero degli adolescenti rimasti uccisi in una scuola secondaria nel nordovest della Cina quando un ex studente si è scagliato contro di loro armato di coltello. La strage è avvenuta a Mizhi, nella provincia dello Shaanxi: altri 10 studenti sono tuttora ricoverati in ospedale. La polizia ha arrestato un giovane di 28 anni.

L'omicida un ex studente vittima di bullismo

L'autore dell'attacco è un ex studente dell'istituto. Avrebbe agito per vendetta perché al suo terzo anno di scuola era stato vittima di bullismo.

Data ultima modifica 28 aprile 2018 ore 08:45

Leggi tutto
Prossimo articolo