Scoperta fossa comune a Raqqa, potrebbero esserci fino a 200 corpi

1' di lettura

La denuncia ad Al Arabiya di un funzionario della città, ex "capitale" dell'Isis nel nord del Paese. Finora sarebbero stati recuperati almeno 50 corpi

Una fossa comune che potrebbe contenere fino a 200 corpi è stata scoperta a Raqqa, l'ex "capitale" dell'Isis nel nord della Siria: lo ha detto un funzionario della città, Abdallah al-Eriane, come riporta Al Arabiya. Secondo al-Eriane finora sono stati recuperati circa 50 corpi. La fossa era stata scavata sotto un campo di calcio, vicino all'ospedale in cui i combattenti dell'Isis si erano trincerati prima di essere cacciati dalla città nell'ottobre del 2017.

Leggi tutto
Prossimo articolo

Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

Clicca l'icona e seleziona

"Aggiungi a Schermata Home"

Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

Clicca l'icona e seleziona

"Aggiungi a Home"