Berlino, rilasciati i 6 uomini sospettati di progettare un attentato

La mezza maratona a Berlino (foto Getty)
2' di lettura

La polizia riteneva che gli arrestati, fossero pronti a colpire alla mezza maratona tenutasi ieri nella capitale tedesca, ma non ci sarebbe alcun indizio di reato. A due di loro era stato attribuito un legame con Anis Amri

Non è stato convalidato l’arresto delle sei persone fermate l’8 aprile con l’accusa di preparare un attentato alla mezza maratona di Berlino. Lo ha annunciato la procura della capitale tedesca, specificando quindi che i giovani, tutti tra i 18 e i 21 anni, sono tornati a piede libero. Non ci sarebbe alcun indizio di reato, riferisce la Dpa. A due degli arrestati era stato attribuito un legame con Anis Amri, l'autore dell'attentato del mercatino di Natale di Berlino di due anni fa.

L'arresto

I sei uomini erano stati fermati con l'accusa di pianificare un attacco con coltelli. La procura generale di Berlino e l'ufficio di polizia criminale della città avevano disposto perquisizioni delle abitazioni dei sospettati e di due auto di loro proprietà. Il sito di Die Welt aveva riferito di una pista che avrebbe collegato i fermati ad Anis Amri. È di poche settimane fa la notizia che quattro cittadini tunisini e un palestinese sono stati arrestati tra Latina e Roma sospettati di far parte della rete dell’attentatore dei mercatini di Natale a Berlino.

Leggi tutto
Prossimo articolo

Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

Clicca l'icona e seleziona

"Aggiungi a Schermata Home"

Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

Clicca l'icona e seleziona

"Aggiungi a Home"