Orion Span annuncia: nel 2021 “primo hotel di lusso nello Spazio”

Foto dalla pagina Twitter di Orion Span
2' di lettura

La società di Houston (Texas) vuole mettere a disposizione la sua Aurora Station per ospitare, dopo 3 mesi di addestramento, 4 viaggiatori e 2 membri di equipaggio per un soggiorno di 12 giorni a 320 km dalla Terra. Costo? 9,5 mln di dollari a testa. Prevendite aperte

Entro il 2021 dovrebbe arrivare il “primo hotel di lusso nello Spazio”. Questo, almeno, è l’obiettivo della Orion Span. La società, che ha sede a Houston (Texas), ha annunciato che intende mettere a disposizione la sua Aurora Station (10 metri per 4,2) per ospitare quattro viaggiatori e due membri di equipaggio per un soggiorno di 12 giorni a 320 km dalla Terra. Il tutto per 9,5 milioni di dollari a testa, ossia circa 791,666 dollari a notte.

Tre mesi di addestramento

Depositi restituibili di 80mila dollari per questa “vacanza” spaziale si possono già fare online e qualcuno si è già messo in lista. “Vogliamo portare la gente nello Spazio perché è la frontiera finale della nostra civiltà”, ha spiegato il fondatore della compagnia, Frank Bunger. La Orion Span punta a ridurre da 24 a tre i mesi di addestramento necessari per preparare i viaggiatori a visitare lo Spazio, abbassando così i costi. Ai clienti saranno fornite nozioni basilari su volo spaziale, meccanica orbitale e vita in ambienti pressurizzati. La società assicura che i viaggiatori “godranno l'euforia della gravità zero, ammireranno l'aurora boreale, l'alba e i tramonti attraverso molte finestre, sorvoleranno le loro città, parteciperanno a esperimenti di ricerca come far crescere cibo in orbita (con la possibilità di portarlo a casa come souvenir), faranno festa nell'esperienza di realtà virtuale dell'holodeck (una tecnologia fantascientifica presente nell'universo di Star Trek) e staranno in contatto o in live stream con i loro cari a casa grazie a un accesso internet wireless ad alta velocità”.

Leggi tutto
Prossimo articolo