Germania, Münster antica città universitaria e meta turistica

3' di lettura

Fondato nel 793, il centro luogo dell'attacco del 7 aprile ha un'importante storia alle spalle e viene visitato da 5 milioni di persone, oltre a essere sede di un ateneo frequentato da oltre 44mila studenti. FOTO - La testimonianza a Sky TG24

Un'importante università, turismo, arte e biciclette. Sono queste le principali caratteristiche di Münster, la città della Germania occidentale nella quale sabato 7 aprile un furgone ha travolto la folla causando morti e feritiFOTO - La testimonianza a Sky TG24

Sede vescovile

Münster si trova nella regione del Nordreno-Vestfalia e ha una popolazione di circa 310mila abitanti. Sorge al centro di una zona agricola, a nord dello storico distretto industriale e minerario della Ruhr: è un tradizionale centro commerciale, ma anche sede di industrie metalmeccaniche, chimiche, alimentari, tessili e di materiali da costruzione. Ha una lunga storia, cominciata con la fondazione della città nel 793. Allora si chiamava Mimigardevord e fu eretta a sede vescovile da Carlomagno, nell'802. Münster ha dunque una notevole tradizione dal punto di vista religioso: ospiterà inoltre, dal 9 al 13 maggio, il Katholikentag, una convention dei cattolici tedeschi.

La Pace di Vestfalia

L'evento con cui Münster è entrata nella storia mondiale è la Pace di Vestfalia. Il 24 ottobre 1648 venne firmata, nella sede dell'antico municipio al centro della città, la pace ufficiale che mise fine alla Guerra dei Trent'anni fra il Sacro Romano Impero, su cui regnavano gli Asburgo, la Francia e le Province Unite. La Pace di Vestfalia segna convenzionalmente la fine delle guerre di religione in Europa e la nascita degli Stati moderni. Ogni anno Münster accoglie circa cinque milioni di turisti, attirati da un centro storico di piccole dimensione ma che conserva tuttora un aspetto medievale e nel quale si possono visitare numerosi tesori artistici.

Il centro storico

La Prinzipalmarket, vale a dire la piazza principale, è costeggiata da magnifiche storiche dimore di commercianti. Ed è proprio nel centro storico che il furgone ha travolto la folla il 7 aprile, davanti a un bar nell'area Kiepenkerl, la zona turistica, dedicata a un antico commerciante.

Oltre 44mila studenti

Tra i diversi musei della città, ce n'è anche uno dedicato a Pablo Picasso, l'unico in Germania, fornito di oltre 800 litografie realizzate dall'artista spagnolo. A Münster si trova la Westfälische Wilhelms-Universität, una delle più grandi università pubbliche della Germania con oltre 44mila studenti. La città è nota anche come la "capitale tedesca della bicicletta". Per ogni abitante della città ci sono infatti mediamente 1,7 biciclette.

Leggi tutto
Prossimo articolo

Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

Clicca l'icona e seleziona

"Aggiungi a Schermata Home"

Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

Clicca l'icona e seleziona

"Aggiungi a Home"