Siberia, rogo in centro commerciale: oltre 60 morti, molti bambini

3' di lettura

Si aggrava il bilancio dell'incendio che ha colpito lo shopping center di Kemerovo, città industriale della Russia centrale. Molti i dispersi

Sale a 64 il numero delle vittime accertate nell'incendio scoppiato la notte di domenica 25 marzo in un centro commerciale di Kemerovo, in Siberia, regione della Russia centrale, oltre 40 dei quali sono bambini. Altre 16 persone risultano ancora disperse, compresi 40 bambini. Lo hanno fatto sapere i vigili del fuoco, raggiunti dall'agenzia di stampa russa Tass.

L'incendio

Il rogo nel centro commerciale, ampio 1.600 metri quadrati e noto come Zimnyaya Vishnya, è stato ripreso in alcuni video che mostrano una densa colonna di fumo che si leva dalla struttura. Le operazioni di salvataggio sono riuscite a trarre in salvo 21 persone, mentre altre 100 sono state evacuate. Secondo l 'agenzia di stampa Tass, l'incendio si è sviluppato all'ultimo piano della struttura, in particolare all'interno di un'area dedicata ai giochi per bambini. Secondo le prime ricostruzioni, potrebbe essere stato causato da "un bambino che aveva con se' un accendino". Sempre secondo la commissione di indagine "le fiamme sono partite dal trampolino riempito di gommapiuma, che ha preso fuoco come polvere da sparo".

 La posizione

Il centro commerciale è stato inaugurato nel 2013 e si estende, se si considera anche l'area del parcheggio, per circa 23mila metri quadrati. La città di Kemerovo, nella quale si è verificato l'incendio, è situata circa a 800 chilometri a nord del confine fra Kazakistan e Mongolia. A ciascuna famiglia delle vittime sarà corrisposto un assegno di solidarietà di valore pari a 17.500 euro, cifra che può raddoppiare in caso di due lutti in uno stesso nucleo, ha comunicato il governatore di Kemerovo, Aman Tuleyev.

Le condoglianze di Putin

Il presidente russo Vladimir Putin è stato informato sulla situazione dell'incendio a Kemerovo dal ministro delle Situazioni di emergenza Vladimir Puchkov e dal governatore della regione di Kemerovo, Aman Tuleyev. "Il presidente è stato informato della tragedia nella regione di Kemerovo" - ha detto Puchkov che ha proseguito - "Vladimir Putin è profondamente contrito, porge le sue condoglianze ad amici e parenti delle vittime e augura a tutti coloro che sono rimasti feriti una pronta guarigione".  

I primi indagati

Gli inquirenti russi hanno ordinato il fermo di quattro persone nell'ambito delle indagini sulle indagini; tra questi figura anche il locatario del negozio da dove pare sia divampato il fuoco. Nell'ambito delle indagini si starebbe anche cercando di interrogare il proprietario del centro commerciale, il miliardario Denis Shtengelov, magnate dell'industria dolciaria russa.

Leggi tutto
Prossimo articolo