Stephen Hawking come Newton, le ceneri saranno sepolte a Westminster

Stephen Hawking in uno scatto del 2014 (Foto: Getty Images)
2' di lettura

I resti del celebre astrofisico giaceranno accanto a quelli di Isaac Newton e Charles Darwin nel memoriale londinese dedicato ai sovrani e ad altri personaggi britannici di spicco

Le ceneri di Stephen Hawking saranno sepolte a Londra nell'abbazia di Westminster, accanto alle tombe di Isaac Newton e Charles Darwin, onore che viene riservato ai massimi scienziati britannici. I resti del celebre astrofisico, deceduto all'età di 76 anni, saranno deposti nel memoriale dedicato alle grandi figure del Regno Unito. Il funerale si terrà a Cambridge il 29 marzo mentre le ceneri saranno sepolte nell'abbazia londinese in una data non ancora resa nota.

Una prestigiosa sepoltura

Come riporta il Guardian, a dare notizia della decisione è stato il decano di Westminster, John Hall. "È assolutamente giusto che i resti del professor Stephen Hawking siano sepolti nell'abbazia, accanto agli altri importanti colleghi scienziati". Newton è stato sepolto a Westminster's Abbey nel 1727. Dal 1882 riposa accanto a lui anche Charles Darwin. Recentemente nel memoriale si sono aggiunte le spoglie del barone Ernest Rutherford, considerato il padre della fisica nucleare, nel 1937 e del fisico che ha scoperto l'elettrone, Joseph John Thomson, nel 1940. "Crediamo sia vitale - ha aggiunto Hall - che scienza e religione lavorino insieme per cercare le risposte alle grandi domande sul mistero della vita e dell'universo". 

Accanto a Newton anche in cattedra

La morte di Stephen Hawking ha commosso il mondo. Dall'università di Cambridge hanno descritto l'astrofisico come "un'ispirazione per milioni di persone". Lo dimostra anche il cordoglio ricevuto su tutti i social network. Nel 1979 Hawking ottenne la cattedra di professore Lucasiano di matematica dell'università di Cambridge, che era stata assegnata a Newton nel 1669. Hawking arrivò a Cambridge come studente nel 1962. Nonostante le limitazioni dettate dalla Sla, ha vissuto una lunga vita piena di successi e scoperte straordinarie, continuando a insegnare fino a poco prima di morire.

Leggi tutto
Prossimo articolo