Cane imbarcato su aereo sbagliato: volo deviato negli Usa

Per riportare il cane a casa la United ha deviato il volo 3996 fino in Ohio (Archivio Getty Images)
3' di lettura

La United Airlines è stata costretta a deviare un volo da Newark a St.Louis fino in Ohio per velocizzare il ricongiungimento dell'animale con i suoi padroni

La United Airlines è stata costretta a deviare uno dei suoi voli dopo essersi resa conto di aver imbarcato su un aereo un cane diretto a un'altra destinazione. Si tratta del terzo incidente riguardante un cane per la compagnia aerea Usa nell'ultima settimana.

Volo deviato

L'ultimo errore si è verificato su un volo partito da Newark, nello Stato del New Jersey, e diretto a St.Louis, nel Missouri. Secondo quanto riportato dal Washingtont Post, che cita la portavoce della compagnia Natalie Noonan, un cane diretto ad Akron, Ohio, era stato erroneamente imbarcato sull'aeromobile con destinazione finale St. Louis. Un disguido che ha costretto il volo a deviare dal suo itinerario per seguire quello del cane e permettere un ricongiungimento più veloce con i suoi padroni. Così il volo 3996 è stato costretto a virare verso nord-est e ad atterrare in Ohio. L'errore ha provocato un ritardo di circa due ore ai passeggeri che hanno ricevuto un indennizzo da parte della compagnia.

I precedenti

Questo errore è stato il terzo nel giro di una settimana dalla United. Lunedì 12 marzo, infatti, un bulldog francese di nome Kokito era rimasto soffocato all'interno di una cappelliera dopo che un'assistente di volo aveva obbligato la proprietaria a far viaggiare l'animale nello scomparto posto sopra i sedili durante un volo di tre ore da Houston a New York. In quell'occasione la compagnia ha ammesso la piena responsabilità per il “tragico incidente che non sarebbe mai dovuto avvenire”, precisando che gli animali non dovrebbero mai viaggiare all'interno delle cappelliere. Il giorno dopo, martedì 13 marzo, la United è stata poi protagonista di un caso di scambio d'identità canine su uno dei suoi voli. Si è trattato di quello che ha coinvolto Irgo, un pastore tedesco che dall'Oregon doveva arrivare in Kansas e invece è finito in Giappone al posto di un alano. L'errore è stato scoperto dalla padrona di Irgo, che ha dovuto aspettare diverse ore prima di vedersi restituito il suo animale per il quale è stato predisposto un apposito volo charter. Lo scambio con l'alano, anch'egli riconsegnato alla famiglia giapponese, si è verificato durante uno scalo comune dei due animali nell'aeroporto di Denver.

Leggi tutto
Prossimo articolo

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"