Terremoto Taiwan, le vittime sono almeno 4. Si cercano 140 persone

2' di lettura

Soccorritori al lavoro per cercare di estrarre chi sarebbe rimasto intrappolato in un albergo crollato. Oltre 200 i feriti

E' salito ad almeno 4 morti e 225 feriti il bilancio del terremoto di magnitudo 6.4 che ha colpito ieri la costa est di Taiwan.
Oltre 140 ancora i dispersi, coi soccorritori impegnati in queste ore a cercare di liberare le persone rimaste intrappolate in un hotel crollato (le prime immagini dei soccorsi).

 

I precedenti

Il sisma è stato anticipato due giorni prima da altre due scosse, rispettivamente di magnitudo 6.1 e 5.5. Adesso si teme per le scosse di assestamento che potrebbero verificarsi nelle prossime ore. D'altronde a Taiwan i terremoti sono piuttosto frequenti perché l'isola si trova proprio nel punto di congiunzione di due placche tettoniche. Si tratta della temuta e nota 'Pacific Rim of Fire', conosciuta per la sua attività sismica dall'Alaska al sudest asiatico. Il più devastante sisma a Taiwan, di magnitudo 7.6, si verificò nel 1999 e uccise circa 2.400 persone. Due anni fa, un terremoto della stessa intensità di quello di oggi fece 116 morti

Leggi tutto
Prossimo articolo