Processo a Nassar per molestie sessuali, l'Fbi sapeva delle denunce

L'Fbi era a conoscenza dei crimini di Larry Nassar, accusato di aver molestato oltre 250 atlete (Getty Images)
3' di lettura

Il caso è venuto fuori nel 2016 grazie a un articolo dell'Indianapolis Star, sembra che il Bureau avesse già ricevuto segnalazioni e testimonianze di atlete abusate dal medico

Sono almeno 40 le donne che hanno dichiarato di esser state molestate da Larry Nassar nel giro di 14 mesi. Le accuse risalgono al 2015. Secondo le rivelazioni del New York Times, già a quel tempo l'Fbi era a conoscenza dei crimini a carico dell'ex medico della nazionale Usa di ginnastica artistica, ma non è stato reso pubblico fino alla denuncia dell'Indianapolis Star che nel 2016 è stata la prima testata a pubblicare la testimonianza di una delle vittime di Nassar.

Il silenzio dell'Fbi

L'Fbi sapeva degli atti di Nassar contro giovani atlete o ballerine durante i suoi anni alla Michigan State University. Nel 2015 l'Usa Gymnastics ha tagliato ogni legame con il professionista, che tra le altre ha molestato anche la medaglia d'oro olimpica Simone Biles. All'epoca dei fatti, l'Fbi era a conoscenza dei crimini di Nassar. Secondo il New York Times le indagini erano ostacolate dai continui spostamenti del medico in tre città. Ma ciò che emerge ora è che almeno 40 ragazze tra luglio 2015 e settembre 2016 (data di pubblicazione della prima dichiarazione sull'Indianapolis Star) avevano denunciato le molestie da parte di Nassar. Al centro delle indagini dell'Fbi c'erano tre atlete, tra cui due medaglie d'oro olimpiche. Passò più di un anno prima che l'Fbi le intervistasse. Come ricorda la madre di Maggie Nichols, una delle atlete, "non ho mai ricevuto una telefonata dalla polizia o dall'Fbi".

La dichiarazione dell'Fbi

Il Bureau si è rifiutato di commentare la velocità e la natura delle sue indagini, o di mettere in prospettiva i fatti. Ciò che ha fatto è stato pubblicare una dichiarazione di 112 parole in cui si afferma che lo sfruttamento sessuale dei bambini "è un crimine atroce" e che "la sicurezza e il benessere dei nostri giovani è una delle priorità dell'Fbi". Nel comunicato si specifica anche che molte delle accuse contro il dottor Nassar "trascendono le giurisdizioni", una sorta di giustificazione per spiegare come gli sforzi di coordinamento tra le varie agenzie abbiano rallentato le operazioni.

175 anni di carcere per Nassar

Nassar, 54 anni, è stato condannato fino a 175 anni di prigione per violenze sessuali. L'uomo ha confessato il crimine. Andando indietro nel tempo, le vittime accertate di molestie sessuali da parte di Nassar salgono a 265. Inoltre, le autorità federali del Michigan hanno aggiunto alle accuse quella di pedopornografia, dopo il ritrovamento di 37.000 immagini di questo genere in alcuni hard disk che aveva buttato nella spazzatura. Questo crimine ha portato ad un'ulteriore sentenza che aggiunge alla sua pena altri 60 anni di prigione. Solo tre anni fa Nassar era una dottore molto popolare tra le atlete della U.S.A. Gymnastics, che credevano che i suoi metodi fossero all'avanguardia. Proprio l'organizzazione ha condotto attente indagini che hanno portato al primo allontanamento di Nassar dalle atlete olimpiche.

Leggi tutto
Prossimo articolo