Processo Nassar, padre si scaglia sul medico in aula

2' di lettura

Momenti di grande tensione durante il processo contro l'ex dottore della squadra olimpica di ginnastica artistica statunitense, accusato di aver molestato più di 150 atlete

Momenti di grande tensione durante il processo contro Larry Nassar, l'ex medico della squadra olimpica di ginnastica artistica statunitense, accusato di aver molestato più di 150 atlete. Il padre di tre ragazze vittime degli abusi, Randall Margraves, ha chiesto al giudice di essere lasciato solo in una stanza con l'imputato per cinque minuti o anche solo per un minuto. Quando gli è stato negato, l'uomo ha cercato di scagliarsi contro Nassar durante l'udienza in un tribunale di Charlotte, in Michigan. Sono serviti tre agenti per riuscire a bloccarlo e arrestarlo. Nassar è stato condannato a una pena minima di 40 anni di prigione, e a una massima di 175 anni.

La vicenda

Il dottor Lawrance G. Nassar, quasi per quasi un ventennio, è stato medico della federazione Usa di ginnastica. L’inchiesta su Nassar partì dall’Indianapolis Star nel 2016, quando vennero pubblicate le accuse al dottor Nassar da due ex ginnaste. Tempo fa anche la star della ginnastica artistica Simone Biles aveva raccontato delle violenze del medico: “Anche io sono una delle tante sopravvissute che è stata abusata da Larry Nassar - aveva scritto su Instagram - per favore credetemi, è stato molto duro dire per la prima volta queste cose e scriverle. Ci sono molte ragioni se sono stata finora riluttante nel condividere la mia storia, ma ora so che non è colpa mia". 

 

Leggi tutto
Prossimo articolo

Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

Clicca l'icona e seleziona

"Aggiungi a Schermata Home"

Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

Clicca l'icona e seleziona

"Aggiungi a Home"