Usa, Cia: "Russia proverà a interferire nelle elezioni di midterm"

Composite Trump vs Putin
2' di lettura

Mike Pompeo, in un'intervista alla Bbc, ha detto di temere che Mosca cercherà di influenzare ancora il voto negli Stati Uniti ma ha aggiunto: "L'America sarà in grado di avere consultazioni libere e giuste". Timori anche nei confronti della Cina

Il capo della Cia, Mike Pompeo, teme che la Russia provi a interferire anche nelle elezioni di midterm di novembre. È quanto ha rivelato in un’intervista alla Bbc in cui ha detto, riferendosi a Mosca: "Non ho visto una riduzione significativa nella loro attività" sovversiva. Ma i timori di Pompeo si estendono anche alla Cina che ritiene essere una "minaccia grande quanto la Russia".

Le preoccupazioni per il voto di midterm

Pompeo ha ribadito anche di condividere le preoccupazioni di molti Paesi europei. Sulla situazione negli Usa, proprio alla domanda se le sue preoccupazioni riguardassero anche il voto di midterm, il capo della Cia ha risposto: "Certo, ho tutte le aspettative che continueranno a tentare di farlo". "Ma - ha aggiunto - sono fiducioso che l'America sarà in grado di avere elezioni libere e giuste e che respingeremo il tentativo in modo sufficientemente robusto, così l'impatto che avranno sulle nostre elezioni non sarà grande".

"Cina è minaccia grande quanto la Russia"

Le preoccupazioni di Pompeo però non riguardano solo Mosca ma anche la Cina. I cinesi "hanno un'impronta molto più grande" dei russi a questo riguardo, ha affermato il capo della Cia, citando come esempio i tentativi di Pechino di rubare informazioni commerciali americane e di infiltrarsi in scuole e ospedali. Operazioni, queste, che secondo lui si estendono anche all'Europa e al Regno Unito.

Leggi tutto
Prossimo articolo

Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

Clicca l'icona e seleziona

"Aggiungi a Schermata Home"

Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

Clicca l'icona e seleziona

"Aggiungi a Home"