Belgio, lasciarono bambino 15 ore sul balcone: condannati a 10 anni

Il Palais de Justice di Bruxelles (GettyImages)
2' di lettura

La madre e il patrigno del piccolo lo avrebbero punito dopo averlo scoperto a prendere del cibo di nascosto in cucina. Sono accusati di tortura e trattamento inumano e degradante  

Dieci anni di carcere: questa la condanna inflitta in appello ad una coppia belga per per aver lasciato il bambino di 6 anni, figlio di lei, per molte ore al freddo sul balcone di casa. La madre e il patrigno del piccolo sono accusati di tortura, trattamento inumano e degradante e privazione di cibo.

L'episodio

Era stata proprio la coppia, il 26 dicembre 2016, a rivolgersi alle autorità sanitarie in seguito ad una caduta del piccolo, che lo aveva fatto piombare in uno stato d’incoscienza. Gli accertamenti medici avevano tuttavia mostrato che il bambino si trovava in uno stato di ipotermia e grave malnutrizione dopo essere stato lasciato per 15 ore sul balcone. Il patrigno, un uomo di 21 anni, ha successivamente ammesso di avere inflitto al piccolo la punizione dopo averlo trovato a prendere del cibo in cucina.

Non un caso isolato

Abusi sono stati poi scoperti anche nei confronti della sorella gemella del bambino. La stampa belga spiega che la madre dei due piccoli, una donna di 31 anni, aveva conosciuto il compagno su Internet e fa parte di un gruppo cattolico molto intransigente. La coppia infliggeva regolarmente punizioni ai bambini: lunghe permanenze al freddo sul balcone, docce gelate e privazione del cibo erano la pena da scontare per i capricci.

Leggi tutto
Prossimo articolo

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"