Coree, martedì vertice ai massimi livelli tra Pyongyang e Seul

2' di lettura

Il prossimo 9 gennaio la delegazione del Nord sarà guidata da Ri Son-gwon, presidente del Comitato per la riunificazione pacifica, mentre per il Sud ci sarà il ministro dell'Unificazione Cho Myoung-gyon. L’incontro al villaggio di confine di Panmunjom

Sarà Ri Son-gwon, il presidente del Comitato per la riunificazione pacifica della Corea, a guidare la delegazione di Pyongyang, composta da cinque persone, che martedì 9 gennaio incontrerà quella del Sud al villaggio di confine di Panmunjom per discutere della partecipazione degli atleti nordcoreani alle prossime Olimpiadi invernali di PyeongChang.

Per Seul il ministro dell'Unificazione

Secondo l’agenzia di stampa di Seul Yonhap, la scelta di Ri Son-gwon conferma l’importanza di questo vertice, definito l’incontro di "più alto livello" da oltre due anni, considerato anche che la parte sudcoreana sarà guidata dal ministro dell'Unificazione Cho Myoung-gyon.

Le tappe del dialogo

Il sì al dialogo di Pyongyang è arrivato lo scorso 3 gennaio, quando la Corea del Nord ha accettato l’incontro di martedì e riattivato il canale diretto di comunicazione con Seul. Ma i primi segnali di apertura sui Giochi c’erano già stati nel discorso di Capodanno del leader nordcoreano Kim Jong-un, accolti positivamente dal presidente Moon Jae-in che aveva immediatamente avviato le misure per riaprire le comunicazioni e proposto la data del 9 gennaio per il bilaterale. È rimasta tuttavia senza risposta l’osservazione di Seul secondo cui "miglioramento dei rapporti non può essere separato" dal nodo nucleare.

Leggi tutto
Prossimo articolo

Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

Clicca l'icona e seleziona

"Aggiungi a Schermata Home"

Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

Clicca l'icona e seleziona

"Aggiungi a Home"