India, incendio in un edificio nel centro di Mumbai: almeno 14 morti

2' di lettura

Nella notte le fiamme sono divampate all’interno del Kamala Mills, il compound che ospita hotel, ristoranti, e alcuni studi televisivi indiani. Il rogo, secondo una prima ricostruzione, sarebbe stato causato da un cortocircuito all’ultimo piano

Nel quartiere di Lower Parel del centro di Mumbai, in India, nella notte tra il 28 e il 29 dicembre, è scoppiato un incendio di vaste proporzioni all’interno del Kamala Mills, un edificio che ospita hotel, ristoranti, e alcuni studi televisivi indiani. Le forze dell’ordine hanno reso noto che nel rogo avrebbero perso la vita almeno 14 persone e che l’incendio sarebbe divampato a causa di un cortocircuito.

 

Le vittime quasi tutte donne

Secondo una prima ricostruzione le fiamme sarebbero divampate, intorno alle 23.30 (circa le 18 in Italia), sulla terrazza di un ristorante all’ultimo piano per poi propagarsi velocemente al resto dello stabile. Le vittime, ha riferito la polizia, erano quasi tutte donne (11 su 14) che si erano ritrovate nel locale per festeggiare il compleanno di un’amica, anche lei deceduta a causa dell’incendio. I proprietari del ristorante dove è divampato il rogo sono già sotto inchiesta. La struttura, infatti, non sarebbe stata dotata degli accorgimenti di sicurezza necessari.

 

Completamente distrutto il tetto

L’incendio ha completamente distrutto il tetto sul quale si svolgeva la festa e i pompieri hanno dovuto lavorare ore per domare le fiamme. Le operazioni di soccorso sono state complicate anche dal crollo del controsoffitto, che ha intrappolato alcune delle persone che cercavano di scappare. Le fiamme, prima di essere domate del tutto, hanno invaso anche le sedi di almeno 3 emittenti di informazione che hanno sede nel complesso Kamala Mills.

Leggi tutto
Prossimo articolo

Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

Clicca l'icona e seleziona

"Aggiungi a Schermata Home"

Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

Clicca l'icona e seleziona

"Aggiungi a Home"