Terremoto in Iran, panico a Teheran. Muore una donna

(Google Maps)
2' di lettura

L'epicentro del sisma di magnitudo 4.9, secondo l'Usgs, a una quarantina di chilometri dalla capitale. Panico nella metropoli, la gente ha abbandonato le abitazioni ed è fuggita in strada

Una donna è morta e almeno 30 persone sono rimaste ferite durante il terremoto di magnitudo 5.2 che ha colpito ieri sera, alle 23.27 locali (le 20.57 in Italia), l'Iran, con epicentro a 40 chilometri dalla capitale Teheran. Il terremoto è stato rilevato anche dall'Usgs, agenzia scientifica americana. Secondo il sito del centro di sismologia dell'università di Teheran, la scossa ha avuto il suo epicentro a Malard, a 39 km dalla capitale iraniana, ed è stata avvertita nella metropoli creando panico tra la popolazione che ha abbandonato le prorie case. Molti hanno deciso di fare il pieno di benzina creando lunghe file ai distributori. La scossa è stata avvertita nelle regioni di Qom, Gilan, Qazvin, Markazì e Teheran.

Panico in strada, una vittima

Non sono state segnalate vittime dirette del sisma per crolli o distruzioni, ma una donna è morta e oltre 30 persone sono rimaste ferite a causa del panico che si è diffuso, spingendo folle di persone alla fuga.

I precedenti

Il primo dicembre un sisma di magnitudo 6 aveva colpito l'Iran 58 chilometri a nord-est della città di Kerman, a sud di Teheran. Il 12 novembre scorso invece un potente terremoto di magnitudo 7,2 ha scosso il confine nord tra Iran e Iraq, facendo oltre 400 morti.

Data ultima modifica 21 dicembre 2017 ore 08:38

Leggi tutto
Prossimo articolo