"Uccisi palestinesi a Gaza". Israele nega: nessun attacco su Striscia

Proseguono gli scontri in Israele tra le forze dell'ordine e i miliziani palestinesi (Ansa)
2' di lettura

Secondo fonti locali, un drone avrebbe colpito a morte due miliziani islamici a bordo di una motocicletta ma l'esercito israeliano smentisce raid a Nord di  Beit Lahia. Proseguono gli scontri anche in Cisgiordania

"Due miliziani palestinesi della Striscia di Gaza sono rimasti uccisi in un attacco israeliano" riferiscono testimoni locali e il ministero della Salute palestinese. L'esercito israeliano però smentisce: "L'esercito non ha attaccato Gaza".

E' questo l'ultimo scambio di accuse che dimostra come la tensione in Medio Oriente continui ad essere alle stelle dopo la decisione degli Stati Uniti di riconoscere Gerusalemme Capitale. E le notizie di presunti raid nel Nord della Striscia hanno l'effetto di rendere ancora più aspro lo scontro diplomatico.

Raid nella Striscia

L'ultima accusa da parte di fonti palestinesi nei confronti di Israele è quella di aver colpito con un drone due miliziani che viaggiavano a bordo di una motocicletta. Responsabilità fortemente negata dall'esercito isreliano: "Contrariamente a rapporti palestinesi, l'esercito non ha attaccato nel Nord della Striscia". 

Scontri a Betlemme

Ciò che è certo è che proseguono gli scontri tra manifestanti palestinesi ed esercito israeliano a Betlemme e nel campo profughi di Arrub, nel sud della Cisgiordania, verso Hebron. Le violenze si susseguono da diversi giorni dopo la decisione di Donald Trump di trasferire la capitale di Israele da Tel Aviv a Gerusalemme. 

Ancora violenze

Secondo l'agenzia ufficiale palestinese Wafa, "durante una manifestazione di protesta nel nord di Betlemme sono stati lanciati dai soldati israeliani lacrimogeni". Manifestazione studentesca anche nel campo profughi di Arrub, dove gli scontri sono cominciati all'ingresso del luogo e anche in questo caso sono "stati lanciati gas lacrimogeni". Secondo la Wafa al momento non sono segnalati feriti. L'agenzia Maan riporta scontri a Gaza nei pressi della linea di demarcazione e cita il ministero della Sanità locale secondo cui "4 giovani sono stati feriti da colpi di arma da fuoco israeliani". Incidenti sarebbero in corso, secondo i media, anche nel campus universitario di Tulkarem, sempre in Cisgiordania.

Leggi tutto
Prossimo articolo

Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

Clicca l'icona e seleziona

"Aggiungi a Schermata Home"

Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

Clicca l'icona e seleziona

"Aggiungi a Home"