Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Trump: "Dobbiamo denuclearizzare la Corea del Nord"

3' di lettura

Il presidente degli Stati Uniti ha tracciato un bilancio del suo viaggio in Asia, in cui ha cercato di "unire il mondo" contro il Paese di Kim Jong-Un. Nessun accordo commerciale formale firmato con la Cina

"Dobbiamo denuclearizzare la Corea del Nord con un'azione immediata: tutte le opzioni restano sul tavolo": è quanto afferma Donald Trump nel suo discorso riassuntivo sul suo viaggio in Asia. Secondo quanto riporta la Cnn, l'obiettivo principale era "unire il mondo contro la Corea del Nord". Per questo, dopo 25 anni di assenza, Trump ha anche visitato "un grande alleato degli Stati Uniti in Asia: la Corea del Sud". In più, sebbene non sia stato siglato alcun accordo formale, il presidente degli Stati Uniti sembra ottimista anche sul futuro di “rapporti commerciali equi e corretti” con la Cina.

Nessun accordo formale contro Nord Corea

Dalla Casa Bianca Donald Trump ha tracciato un bilancio del suo viaggio, che ha toccato 5 nazioni in 12 giorni. Tuttavia non ha fornito nuove informazioni circa eventuali progressi per fermare lo sviluppo di armamenti nucleari e missilistici in Corea del Nord. Ci sono le sanzioni imposte dal Giappone e l'impegno verbale della Cina per incrementare le pressioni sul paese di Kim Jong-Un, ma nessun accordo formale. Nel suo discorso ribadisce l'intento che ha condiviso anche con i Paesi asiatici che ha visitato: "Dobbiamo denuclearizzare la Corea del Nord".

Nessun accordo commerciale

Trump aveva anche un altro obiettivo: correggere i rapporti commerciali con la Cina, da sempre accusata di aver fatto concorrenza sleale agli Stati Uniti. Il presidente ha riportato che, dopo una "candida conversazione", è sicuro che i rapporti commerciali tra America e Cina si baseranno “su basi eque e corrette". Ma ancora nessun accordo formale. Il New York Times è arrivato a criticare l'affettuoso abbraccio con il presidente cinese Xi Jinping, a cui Trump ha risposto con un tweet, dicendo che è "una cosa buona, non cattiva. Gli Stati Uniti sono di nuovo rispettati".

“Il futuro non è mai stato così luminoso”

Facendo il suo bilancio sul lungo viaggio in Asia appena concluso, ha definito la trasferta "un grande successo "per rafforzare l'economia e la sicurezza del nostro Paese. Un Paese che è ottimista sul futuro". Inoltre, ha aggiunto: "Ho difeso e difenderò sempre l'interesse dell'America e degli americani". "Prometto che riaffermeremo le vecchie alleanze e formeremo nuove amicizie per perseguire obiettivi condivisi. Ho sempre promesso che ogni decisione e ogni mia azione perseguirà il miglior interesse degli americani prima di tutto - ha continuato Trump nel suo discorso -. È quello che ho fatto negli ultimi 10 mesi: ho viaggiato in tutto il mondo per incontrare i leader dei vari Governi". Trump ha concluso il suo discorso dicendo che si è trattato di un viaggio "storico" e aggiungendo, "Miei cari concittadini, l'America è tornata e il futuro non è mai stato così luminoso".

Leggi tutto
Prossimo articolo
Segui Sky TG24 sui social:

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"