Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Francia: all'Eliseo arriva Nemo, il nuovo cane della coppia Macron

Nemo all'Eliseo col presidente francese Emmanuel Macron (Getty Images)
2' di lettura

Adottato lo scorso fine settimana, si tratta di un labrador-griffone di due anni battezzato come il capitano di "Ventimila leghe sotto i mari" di Jules Verne

Un amico a quattro zampe fra le stanze dell'Eliseo. Il presidente della Repubblica Francese, Emmanuel Macron, e la première dame, Brigitte, hanno infatti adottato Nemo, un cane di due anni nato dall'incrocio di un labrador e un griffone.

Omaggio a Jules Verne

Il nuovo membro di casa Macron ha fatto la sua prima apparizione lunedì 28 agosto, quando è stato visto aggirarsi nei corridoi della sede presidenziale durante il seminario di governo che ha riunito i ministri all'Eliseo. Poi è stata la stessa Brigitte Macron a portare il neo arrivato in giardino per una passeggiata. L'entourage presidenziale ha fatto sapere che il nome del cane è stato scelto per due ragioni: la prima è quella secondo cui il 2017 è l'anno in cui i nomi per i cani debbano iniziare con la lettera 'N'. Il secondo motivo è la passione di Emmanuel Macron per lo scrittore Jules Verne e, più precisamente, per il romanzo "Ventimila leghe sotto i mari", il cui protagonista si chiamava, appunto, Nemo.

Cani all'Eliseo dai tempi di De Gaulle

Nemo è stato scelto lo scorso weekend dalla coppia presidenziale direttamente da un rifugio per cani gestito dalla Société protectrice des animaux (SPA). Non si tratta del primo caso di cane presidenziale che entra all'Eliseo. La tradizione iniziata dal generale De Gaulle, ha toccato il suo punto più famoso ai tempi della presidenza di François Mitterand, quando dentro il palazzo del presidente francese si aggirava Baltique, una femmina di labrador nera. Nata nel 1987 è stato il primo cane, e finora l'unico, ad aver vissuto all'Eliseo per due settennati consecutivi. Scomparsa nel 2002, Baltique divenne la mascotte di Francia e il soggetto di numerosi aneddoti legati alla presidenza Mitterand che una volta ha pure proposto provocatoriamente di nominarla a capo del Consiglio Economico e Sociale. L'ultimo presidente transalpino ad aver portato un cane dentro l'Eliseo è stato François Hollande che aveva ricevuto in dono un labrador di nome Philae. Hanno avuto un labrador anche Nicolas Sarkozy e Jaques Chirac.

 

Leggi tutto
Prossimo articolo
Segui Sky TG24 sui social:

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"