Russia: per i sondaggi Putin perde consensi

1' di lettura

Secondo la società Levada, alle prossime legislative del 4 dicembre, il partito del premier perderà la maggioranza di 2/3 in parlamento. Convocate per il 4 marzo 2012 le presidenziali, dove il primo ministro in carica è tuttora favorito

Guarda anche:
Le Medvedev Girls - Propaganda a colpi di streap
Putin, prima i fischi allo stadio ora lo smacco della Duma

Calo di consensi in Russia per il presidente Vladimir Putin. Dopo i fischi a un match di boxe e lo schiaffo di una parte del Parlamento che nel corso dell’ultima seduta non si è alzata in piedi al suo arrivo ora anche i sondaggi indicano che l’immagine del presidente si è appannata. Secondo la società di sondaggi russa Levada, il partito Russia unita di Vladimir Putin perderà  la maggioranza dei due terzi in parlamento alle legislative del 4 dicembre, ottenendo in parlamento 252 seggi su 450, contro i 315 su cui può contare ora.

Sono state convocate per il 4 marzo 2012 inoltre le elezioni presidenziali secondo qu deciso il Consiglio della Federazione, la camera alta su basi regionali del Parlamento di Mosca. L'annuncio è stato  dato da Alexei Alexandrov, capo della commissione Affari Costituzionali dello steso Consiglio. Le previsioni vedono tuttora favorito il premier in carica, ed ex presidente, Vladimir Putin.

Leggi tutto
Prossimo articolo