Tenta due rapine con una pistola finta, 35enne arrestato nel Milanese

Lombardia
©IPA/Fotogramma

È accaduto ieri sera ad Arese. L’uomo, pregiudicato, ha fermato due automobilisti puntando contro di loro l’arma finta e chiedendo denaro contante. I carabinieri lo hanno individuato e portato nel carcere di San Vittore per tentata rapina aggravata e continuata

Un 35enne, pregiudicato, è stato arrestato dai carabinieri ad Arese, nel Milanese, dopo aver cercato di compiere due rapine minacciando le vittime con una pistola finta. Ieri sera, intorno alle 20:50, l’uomo, un cittadino italiano disoccupato, ha fermato un’auto in via De Gasperi. A bordo della vettura c’era un 34enne, contro cui ha puntato l’arma finta, intimandogli di consegnargli denaro contante. Il malvivente è però scappato non appena sono arrivate altre persone.

L'arresto

Dopodiché, intorno alle 21, ha tentato un secondo colpo con le stesse modalità, approfittando di un'auto ferma a un incrocio in via Einaudi. Anche in questo caso non è riuscito a portare a termine la rapina poiché la vittima è fuggita. Quest’ultima ha incontrato una pattuglia già allertata dopo il precedente episodio e ha fornito le necessarie informazioni per identificare e individuare il 35enne, che è stato rintracciato e arrestato per tentata rapina aggravata e continuata. Ora si trova nel carcere di San Vittore.

Milano: I più letti