Monza, picchia moglie davanti a figlia di due anni: arrestato

Lombardia
©Ansa

Ieri sera la donna ha chiamato il 112 per chiedere aiuto e sfuggire all'ennesima aggressione

A Besana Brianza, in provincia di Monza, i carabinieri hanno arrestato un uomo di 26 anni con l'accusa di aver picchiato la moglie 29enne davanti alla loro bambina di due anni. Da quanto ricostruito, i maltrattamenti andavano avanti da tempo.

La ricostruzione dei fatti

Ieri sera la donna ha chiamato il 112 per chiedere aiuto e sfuggire all'ennesima aggressione. Quando i militari sono arrivati sul posto, hanno trovato la 29enne, di origini senegalesi come il marito, seduta sul marciapiede, coperta di ecchimosi al volto, in compagnia di una vicina di casa e della sua bimba. La donna ha poi raccontato di aver conosciuto il marito tre anni prima, in Senegal e di averlo seguito in Italia, dove sarebbe stata costretta a non lavorare e a restare a casa per soddisfare ogni sua richiesta. Violenze psicologiche e aggressioni sarebbero state la sua quotidianità per due anni. L'uomo è stato portato in carcere a Monza. 

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.