Milano: ex la picchia, lei ordina una 'pizza' per chiedere aiuto al 112. AUDIO

Lombardia

La chiamata è stata girata alla questura e l’operatore del 113 ha capito che si trattava in realtà di una disperata richiesta di aiuto

Ha ordinato una pizza ma il numero che ha fatto non era di un ristorante bensì del 112. È lo stratagemma utilizzato da una donna di 32 anni, di origini marocchine, che il 28 febbraio è riuscita a chiedere aiuto ed è sfuggita all'ex fidanzato che la stava picchiando a Milano. Lo riporta il Corriere della Sera.

La vicenda

Domenica sera in un piccolo hotel di viale Brenta, tra corso Lodi e il Corvetto, la donna ha accettato un ultimo incontro con l’ex fidanzato, 25 anni, anche lui marocchino e con piccoli precedenti. Quando l'uomo si è presentato subito l'ha minacciata e picchiata, sequestrandole anche il cellulare. La 32enne è riuscita a calmarlo e con una scusa è scesa alla reception per ordinare una pizza. Ha poi chiamato il 112 e finto di volere una pizza margherita a domicilio. La chiamata è stata girata alla questura e l’operatore del 113 ha capito che si trattava in realtà di una disperata richiesta di aiuto. Così ha inviato diverse volanti e gli agenti dell’Upg, guidati dal dirigente Giuseppe Schettino e dal vice Gianluca Cardile, hanno arrestato il 25enne per lesioni aggravate. Una volta in Questura la donna ha raccontato mesi di violenze.

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.