Milano, tranviere sequestra e minaccia i passeggeri a bordo: sospeso

Lombardia

E' successo ieri sera, intorno alle 21, su un tram della linea 15. Sul posto i carabinieri che hanno interrogato l'uomo

A seguito di una lite con alcuni passeggeri, un tranviere dell'Atm avrebbe minacciato di morte le persone a bordo e, rifiutandosi di effettuare fermate, le avrebbe di fatto sequestrate. E' successo ieri sera, intorno alle 21, a Milano su un tram della linea 15. I passeggeri, terrorizzati, hanno chiamato i carabinieri che, intervenuti poco dopo la fermata Porta Lodovica, in zona Ticinese, sono riusciti a fermare il mezzo e a interrogare l'uomo. Il conducente si sarebbe poi giustificato dicendo che era in ritardo e che aveva avuto "una giornata storta". 

L'azienda intanto ha fatto sapere di aver sospeso dalla guida il tranviere e di aver avviato un'indagine interna per ulteriori accertamenti sulla vicenda. 

Il racconto dei passeggeri

Uno dei passeggeri del tram ha raccontato così, a MilanoToday, quanto accaduto sul mezzo: "Non appena ha chiuso le porte, ha iniziato una corsa senza sosta, correndo come un pazzo, come se fossimo sulle giostre". "Io e diversi altri passeggeri - ha aggiunto il testimone - abbiamo capito subito che qualcosa non andava ed eravamo totalmente nel panico". Secondo le testimonianze raccolte il tranviere avrebbe detto, parlando attraverso i microfoni: "Vi ammazzo tutti, state attenti". 

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24