Milano, manifestazione contro l’omotransfobia: in tremila per dire “Ora basta”

Lombardia
©Ansa

Tra i presenti al sit-in in piazza della Scala anche Elly Schlein, vice presidente dell'Emilia Romagna, e Alessandro Zan, relatore della proposta di legge contro l'omolesbobitransfobia

Oltre tremila persone si sono radunate questo pomeriggio in piazza della Scala, a Milano, per dire “Ora basta” e chiedere "una buona legge contro l'omolesbobitransfobia e la misoginia”. Alla manifestazione, organizzata dai Sentinelli e da altre associazioni, hanno preso parte, tra gli altri, Elly Schlein, vice presidente dell'Emilia Romagna, Alessandro Zan, relatore della proposta di legge, Maria Antonietta D’Oria, sindaca di Lizzano, e Gianmarco Negri, primo sindaco transgender d'Italia.

La manifestazione

“Non solo sono numeri sbalorditivi in epoca Covid, ma questa manifestazione - ha affermato Luca Paladini, portavoce dei Sentinelli - vede insieme anime diverse ma con un obiettivo comune: guarderemo quello che succede in Parlamento con grandissima attenzione".

La manifestazione è stata aperta da due minuti di musica, con tutti i manifestanti seduti, con la mascherina e a distanza di sicurezza, in ricordo di Maria Paola Gaglione, uccisa dal fratello per la sua relazione, e in solidarietà "con chi soffre per la discriminazione ma non finisce sui giornali, i numeri sulla violenza verso le donne e la comunità Lgbt sono sottostimati, dalle cronache - conclude Paladini - emerge solo la punta dell'iceberg". 

Poco distante, in piazza Duomo, ha avuto luogo un flashmob della rete “Non una di meno” per chiedere "Molto più di Zan".

Il flashmob in piazza Duomo - ©Fotogramma

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24