Brescia, ferito a colpi di pistola sul posto di lavoro: fermato 22enne

Lombardia
©Fotogramma

A casa sua i carabinieri hanno trovato un passamontagna e l'arma utilizzata. Avrebbe agito per vendicare un litigio sul lavoro avvenuto un anno fa

Disposto nella notte il fermo dell'uomo che ieri mattina in un'azienda di Paratico nel Bresciano, ha sparato sette colpi di pistola ferendo un 38enne alle mani. Si tratta di un ragazzo di 22 anni, M.R. di Villongo nella Bergamasca, che ha confessato davanti alla polizia giudiziaria, ma sentito dal pm di Brescia Donato Greco si è avvalso della facoltà di non rispondere.

Il ritrovamento

A casa sua i carabinieri hanno trovato un passamontagna e l'arma utilizzata. Avrebbe agito per vendicare un litigio sul lavoro avvenuto un anno fa: ora è accusato di tentato omicidio pluriaggravato. Il ferito è ricoverato in ospedale in condizioni non gravi.

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24