Melzo, assaltato tir con pc da 500mila euro: un fermo

Lombardia
©Fotogramma

L'autista è stato sorpreso da due uomini con il volto coperto, uno dei quali armato di pistola, che sono saliti a bordo del suo mezzo ordinandogli di raggiungere l'area industriale di Liscate

Un ragazzo di 22 anni è stato fermato dai carabinieri a Melzo, in provincia di Milano, per ricettazione di un carico di materiale informatico del valore di 550mila euro che era stato sottratto poche ore prima a un camionista in sosta a Cavenago di Brianza.

La ricostruzione dei fatti

Attorno alle due di martedì scorso, l'autista è stato sorpreso da due uomini con il volto coperto, uno dei quali armato di pistola, che sono saliti a bordo del suo mezzo ordinandogli di raggiungere l'area industriale di Liscate. Lì, assieme a un numero imprecisato di complici, il camion è stato svuotato del suo carico e la merce è stata distribuita su due diversi furgoni.

L'inseguimento

Una volta allontanatisi i banditi, il camionista ha avvertito i carabinieri che attorno alle 8:45 hanno localizzato a Liscate uno dei due furgoni con targa bulgara. Ne è nato un inseguimento che si è concluso a Novegro, nel comune di Segrate, dove l'uomo alla guida ha abbandonato il mezzo preferendo scappare a piedi. Ma è stato bloccato poco dopo dai militari.

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24