Picchia compagna davanti figlio di due anni, preso a Milano

Lombardia
©Fotogramma

La donna, che ha riportato una prognosi di sette giorni, ha detto di aver subito maltrattamenti in altre occasioni ma di non aver mai denunciato per timore di ulteriori ripercussioni fisiche

Un uomo di 35 anni, di origine albanese, è stato arrestato dai carabinieri per maltrattamenti in famiglia dopo aver picchiato la compagna, una donna di 27 anni, al culmine di una lite avvenuta davanti al loro bambino di due anni in un appartamento a Milano.

L'intervento dei carabinieri

I carabinieri sono intervenuti alle 10 di ieri in via Padova su richiesta della ragazza, che poco prima era stata colpita dal convivente. L'uomo, che ha precedenti, le ha sferrato un pugno alla mascella e l'ha picchiata con calci e schiaffi anche mentre era a terra inerme. Il tutto davanti agli occhi del loro bambino in lacrime. I carabinieri hanno bloccato il 35enne prima che potesse scappare. La sua compagna, che ha riportato una prognosi di sette giorni, ha detto di aver subito maltrattamenti in altre occasioni ma di non aver mai denunciato per timore di ulteriori ripercussioni fisiche.

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24