Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Trenord, sciopero treni: possibili disagi oggi a Milano e in Lombardia

I titoli di Sky Tg24 delle 8 del 15/12

2' di lettura

Sciopero dalle 3 di domenica 15 dicembre alle 2 di lunedì 16 dicembre. Così sul comunicato: "Essendo indetto per una giornata festiva, non sono previste le consuete fasce orarie di garanzia"

Disagi a Milano e in Lombardia per lo sciopero di Trenord. "Dalle 3 di domenica 15 dicembre alle 2 di lunedì 16 dicembre 2019 è previsto uno sciopero, indetto dal sindacato Or.SA, che interessa il trasporto ferroviario regionale della Lombardia. Pertanto il Servizio Regionale, Suburbano, la Lunga Percorrenza di Trenord e il Servizio Aeroportuale, potranno subire variazioni e/o cancellazioni", come si legge sul comunicato apparso sul sito ufficiale.

I collegamenti aeroportuali

Poi: "Essendo indetto per una giornata festiva, non sono previste le consuete fasce orarie di garanzia. In caso di non effettuazione dei treni, autobus sostitutivi "no-stop" saranno istituiti limitatamente ai collegamenti aeroportuali "Milano Cadorna-Malpensa Aeroporto" e "Malpensa Aeroporto-Stabio". Da Milano Cadorna gli autobus partiranno fuori dalla Stazione, da via Paleocapa 1".

Or.SA: "Adesione oltre l'80%"

"La Lombardia non può essere, nel nostro Paese, la regione fanalino di coda del servizio ferroviario regionale. L'adesione è stata superiore all'80% e ha determinato la paralisi completa della circolazione ferroviaria". Lo afferma, in una nota, il sindacato Or.SA. "Anche se in misura inferiore ad un giorno feriale, ci rincresce che a pagare le spese di questa situazione siano i cittadini lombardi - afferma l'organizzazione -. Ciò nonostante in assenza di tangibili iniziative aziendali, Or.SA si vedrà costretta a proclamare in pochi mesi, nel rispetto delle leggi che ne regolamentano il diritto, il quinto sciopero".

La nota di Trenord

Trenord, in una nota del 10 dicembre, aveva sottolineato che "negli ultimi sei mesi, con tutte le altre organizzazioni sindacali Trenord ha siglato tre accordi storici che valgono, a favore dei lavoratori, oltre 13 milioni di euro. (...) Orsa ha proclamato lo sciopero in un giorno festivo, per cui non sono previste le 'fasce di garanzia' come accade invece nei feriali. Una scelta di totale indifferenza verso il diritto alla mobilità dei cittadini che rischia di generare disagi significativi anche sulla viabilità stradale". 

Data ultima modifica 15 dicembre 2019 ore 19:50

Leggi tutto
Prossimo articolo
Segui Sky TG24 sui social:

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"