Milano, si schianta contro un muro del cimitero Maggiore per fuggire da polizia: arrestato

Lombardia
Il cimitero Maggiore di Milano (Agenzia Fotogramma)

Un 25enne ha cercato di evitare i controlli delle forze dell’ordine ed è stato arrestato per resistenza a pubblico ufficiale. In seguito all’episodio, il giovane è stato portato in ospedale. Danni seri all’auto su cui viaggiava e alla struttura 

Un 25enne italiano di origini asiatiche, a cui avevano già sospeso la patente, cercando di sfuggire a un controllo della polizia a bordo della propria automobile, si è schiantato contro un muro del cimitero Maggiore, nella periferia di Milano. Ieri notte, attorno alle 3, il giovane era alla guida della propria Jeep quando si è rifiutato di fermarsi all'alt della polizia all'altezza di corso Sempione. Forse proprio a causa della mancanza di patente e dei precedenti per guida in stato di ebbrezza, l'uomo ha accelerato dando inizio a un inseguimento durato pochi minuti. Si è infatti schiantato contro il cancello del cimitero Maggiore, travolgendo e danneggiando anche il chiosco dei fiori all'interno. Nonostante l'impatto, il 25enne ha riportato solo lievi ferite e ha anche aggredito gli agenti che si sono avvicinati. E' stato arrestato per resistenza. 

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24