Spruzzò spray al peperoncino in metro a Milano: denunciato un 17enne

Lombardia

Il fatto è accaduto il 25 ottobre scorso alla stazione di Cimiano. Il giovane ha detto di aver compiuto il gesto per “scherzo”, senza l'intenzione di utilizzare la concitazione per rapinare qualcuno. Dieci persone vennero soccorse 

È un 17enne la persona che lo scorso 25 ottobre ha spruzzato spray al peperoncino sulla banchina della stazione di Cimiano, sulla linea verde della metropolitana di Milano, causando l’intossicazione di dieci persone e scatenando il panico tra i passeggeri. Il giovane, di origine nordafricana e con precedenti per reati contro il patrimonio, è stato individuato grazie ai filmati delle telecamere di sorveglianza ed è stato denunciato per procurato allarme. Ai poliziotti ha detto di aver compiuto il gesto per "scherzo", senza l'intenzione di utilizzare la concitazione per rapinare qualcuno.

La vicenda

Poco prima delle 15 del 25 ottobre scorso, alcuni passeggeri sulla banchina della stazione iniziarono ad accusare problemi respiratori e bruciore agli occhi a causa della presenza di spray al peperoncino nell’aria. Sul posto intervenne il personale del 118 per soccorrere dieci persone, tra cui alcuni minori, ma per nessuno si rese necessario il ricovero in ospedale. 

Milano: I più letti