Avevano rapinato due banche a Milano, presa banda nel Napoletano

Lombardia

I colpi contestati sono due. Il 27 marzo alla filiale della Bpm di piazzale Accursio (con bottino di 25mila euro) e il 2 maggio alla Banca Popolare di Sondrio di via Lessona (con bottino da oltre un milione di euro)

Cinque persone sono state arrestate dalla squadra mobile di Milano perché accusate di aver rapinato due banche nel capoluogo lombardo tra marzo e maggio 2018. Il provvedimento è stato eseguito in provincia di Napoli, in collaborazione con i colleghi della mobile partenopea.

Il modus operandi

Il modus operandi prevedeva il taglio delle grate di protezione del retro della banca da assaltare e la rimozione degli infissi. I colpi contestati sono due: il 27 marzo alla filiale della Bpm di piazzale Accursio (con bottino di 25mila euro) e il 2 maggio alla Banca Popolare di Sondrio di via Lessona (con bottino da oltre un milione di euro). In questa occasione, in particolare, i banditi avevano atteso l'apertura temporizzata del caveau e forzato 50 cassette di sicurezza, 35 delle quali erano piene. In entrambi i casi erano armati con piede di porco e cacciavite.

Il sequestro di persona

Inoltre, per via Lessona gli viene contestato anche il sequestro di persona perché hanno chiuso i dipendenti in un bagno. Nelle indagini sono risultate fondamentali le intercettazioni ambientali in auto, durante le quali i rapinatori raccontavano i dettagli degli ultimi due colpi e discutevano la programmazione dei nuovi. 

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24