Milano, madre e figlia occupano appartamento sequestrato: sgomberate

Lombardia
Foto di Archivio

Sul posto sono intervenuti una volante e due ispettori dell'Aler. Sono stati i vicini del palazzo ad avvisare che le due donne stavano entrando nell’alloggio. Con loro c'era anche una terza donna che si è allontanata quando ha saputo che l'appartamento era inagibile

Una donna di 39 anni e la figlia di 18 sono state allontanate da un alloggio popolare che stavano cercando di occupare in via Borsi, nella zona dei Navigli di Milano. L’abitazione è sotto sequestro giudiziale perchì al suo interno era stato accoltellato un uomo. Sul posto sono intervenuti una volante e due ispettori dell'Aler che ora provvederà a sigillare l'appartamento.

I vicini del palazzo hanno avvisato le forze dell’ordine

La 39enne ha raccontato di essere senza casa insieme alla figlia dopo la separazione dal marito e di essersi affidate a qualcuno che potesse trovare loro un alloggio. Sono stati i vicini del palazzo ad avvisare che stava avvenendo l'occupazione, raccontando che con loro c'era anche una terza donna che si è allontanata quando ha saputo che l'appartamento era sotto sequestro. 

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24