Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Milano, gli scavi per la metrò rivelano necropoli: trovato un cavallo

Milano, i resti della necropoli negli scavi della M4

2' di lettura

I lavori per la nuova linea 4 per la stazione di Sant’Ambrogio hanno portato alla luce oltre 250 scheletri, tra cui quello di un animale. È il primo caso di sepoltura equina rinvenuta nella città meneghina

I lavori per la realizzazione della nuova linea 4 della metropolitana di Milano hanno portato alla luce una necropoli, con oltre 250 scheletri, appartenenti a epoche diverse. I ritrovamenti sono stati fatti di fronte alla Basilica di San Vittore al Corpo, nei pressi del cantiere per la Stazione Sant’Ambrogio, dove si è conclusa la prima fase degli scavi archeologici. Tutti i ritrovamenti sono stati rimossi per essere catalogati e studiati.

I ritrovamenti di oltre 250 scheletri durante i lavori per la nuova linea 4 della metropolitana a Milano

Rinvenuti anche resti di un cavallo e di probabili esecuzioni capitali

Tra gli scheletri ritrovati c’è anche quello di un cavallo che, secondo gli archeologi, rappresenterebbe “il primo caso di sepoltura equina rinvenuta a Milano”.
Cristina Cattaneo, medico legale e direttrice di Labanof, il Laboratorio di Antropologia e Odontologia Forense dell'Università degli Studi di Milano, ha sottolineato l'importanza dei resti ritrovati: "Alcune scoperte sono estremamente interessanti, ad esempio il primo caso di tubercolosi. Nelle fosse comuni abbiamo rinvenuto scheletri con segni di lesioni contusive alla testa e pensiamo si tratti di esecuzioni capitali".

Leggi tutto
Prossimo articolo
Segui Sky TG24 sui social:

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"