Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Como, accoltellato e ucciso a festa del paese. 47enne confessa: lite per schizzi d'acqua

I titoli di Sky Tg24 delle 8 del 17/06

2' di lettura

La vittima, 25enne di origine olandese, è stata aggredita durante il Giugno Venianese vicino a una fontanella in un parco pubblico. L'arrestato è stato fermato nella sua abitazione: aveva ancora addosso i vestiti sporchi di sangue

Un uomo di 47 anni di Fenegrò, nel Comasco, è stato arrestato questa mattina dai carabinieri per la morte di Hans Junior Krupe, il 25enne ucciso a coltellate ieri sera, domenica 16 giugno, durante una festa di paese a Veniano, comune di tremila abitanti in provincia di Como. Il 47enne, Gabriele Luraschi, ha confessato l'omicidio ed è stato trasferito nel carcere di Como. La vittima, nata a Como da genitori olandesi, era residente a Veniano, dove, all'interno di un parco pubblico, è avvenuta l'aggressione. All'origine del delitto vi sarebbe una lite. Rimasto gravemente ferito a seguito delle ripetute coltellate inferte dall'aggressore, il giovane è stato trasportato in codice rosso all'ospedale Sant'Anna, dove è andato in arresto cardiaco ed è morto.

L'arresto

L'uomo è stato arrestato in flagranza con l'accusa di omicidio e porto abusivo di arma bianca dai carabinieri del nucleo operativo della compagnia di Cantù e della stazione di Appiano Gentile, in collaborazione con la stazione di Fino Mornasco. I militari hanno identificato il 47enne grazie alle immagini delle telecamere di videosorveglianza e alle testimonianze raccolte. L'uomo, riferiscono i militari, è stato rintracciato nella propria abitazione con indosso ancora i vestiti sporchi di sangue. Ritrovata anche l'arma del delitto, un coltello a serramanico, anch'esso con ancora tracce di sangue del 25enne.

L'aggressione

Secondo i primi accertamenti, Krupe sarebbe stato accoltellato durante una lite per futili motivi avvenuta in una zona appartata del parco comunale, mentre si teneva la festa del Giugno Venianese. La vittima avrebbe importunato Luraschi, anche tirandogli addosso l'acqua di una fontanella. La situazione è poi degenerata fino all'accoltellamento. Alcuni testimoni hanno notato agitazione, e successivamente il giovane è stato trovato a terra, cosciente ma incapace di chiedere aiuto. E' morto in ospedale.

Data ultima modifica 17 giugno 2019 ore 13:06

Leggi tutto
Prossimo articolo
Segui Sky TG24 sui social:

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"