Cadavere in cascina a San Giuliano: fermati 3 membri gang sudamericana

Lombardia
Immagine d'archivio (ANSA)

Il corpo è stato individuato dalla squadra mobile di Milano nei giorni scorsi ma solo ieri è stata data notizia del ritrovamento. L'uomo sarebbe stato ucciso a coltellate a causa di un regolamento di conti

Tre salvadoregni di 22, 25 e 32 anni sono stati fermati dalla polizia per l'omicidio in concorso di un connazionale di 35 anni il cui corpo è stato ritrovato sabato scorso, 9 marzo, in una cascina abbandonata situata in un'area boschiva a San Giuliano Milanese, a sud di Milano. Secondo quanto si è appreso, l'omicidio sarebbe avvenuto più di una settimana fa. Il corpo è stato individuato dalla Squadra mobile di Milano nei giorni scorsi ma solo ieri, giovedì 14 marzo, è stata data notizia del ritrovamento.

L'omicidio

L'uomo sarebbe stato ucciso a coltellate a causa di un regolamento di conti tra appartenenti alla gang sudamericana MS13. I tre fermati sono accusati di aver agito con l'aggravante della premeditazione e viene loro contestato anche l'occultamento di cadavere. Una quarta persona è indagata per favoreggiamento.

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.