Varese, rivendeva il carburante pagato dall'azienda: denunciato

Lombardia
Foto di archivio (Getty Images)

Il giovane è stato scoperto grazie ad un controllo dei suoi superiori sulle spese carburante. In corso gli accertamenti per quantificare il danno economico procurato alla società 

Avrebbe usato la tessera aziendale per fare il pieno a perfetti sconosciuti e ricevere in cambio denaro contante. Questo lo stratagemma che sarebbe stato escogitato da un 30enne, autista in un'azienda di trasporti di Gallarate, e messo in pratica in un benzinaio di Cassano Magnago, in provincia di Varese. Da quanto emerso, il 30enne, fermava gli automobilisti, gli faceva rifornimento alla pompa di benzina pagando con la tessera aziendale e poi si teneva i contanti che riceveva dagli autisti sconosciuti. Il giovane è stato scoperto grazie ad un controllo dei suoi superiori sulle spese carburante a seguito del quale è stato denunciato. Sono in corso gli accertamenti per quantificare il danno economico procurato alla società.

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.