Milano, trovato con 1000 pastiglie di ecstasy: arrestato 23enne

Lombardia
Alcune pastiglie di ecstasy. Foto di archivio (Getty Images)

Nell'abitazione del 23enne, oltre all'ecstasy, gli agenti hanno trovato 800 grammi di shaboo, una metanfetamina che ha effetti dieci volte superiori alla cocaina 

Un cinese di 23 anni è stato arrestato dalla polizia, a Milano, per il possesso di 1000 pasticche di ecstasy e 800 grammi di shaboo, la metanfetamina che ha effetti dieci volte superiori alla cocaina. Il valore della droga sequestrata si aggira tra i 200 e i 300mila euro. Gli investigatori della Squadra Mobile hanno notato il cinese, incensurato, sabato pomeriggio in via Lecco, dove è stato sorpreso a consegnare qualcosa a un venezuelano, di 43 anni, che in passato era stato fermato e trovato in possesso di 22 grammi di shaboo.

L'arresto

Al momento del fermo il 23enne aveva in tasca 1.300 euro e un grammo di metanfetamina, mentre altri 5 grammi di droga sono stati trovati addosso al 43enne che ha provato a giustificare il possesso di droga con l'uso personale, ma la quantità è stata considerata eccessiva, una dose di shaboo è di 0,1 grammi, e per questo è stato arrestato. Durante la perquisizione nell'appartamento del 23enne, in zona Sempione, gli agenti hanno trovato 800 grammi di shaboo, 1.000 pasticche nascoste all'interno di pacchetti di caramelle e 2mila euro in contanti. "È uno dei più importanti sequestri di shaboo degli ultimi anni", ha spiegato il dirigente della II sezione della Squadra Mobile, Vittorio La Torre.

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.