Milano, ladro reagisce a controllo della polizia: fermato con il taser

Lombardia
Immagine d'archivio (ANSA)

Ferito alla mano uno dei poliziotti. A quel punto il collega ha attivato il puntatore rosso del taser, senza sparare il colpo. E’ successo ieri in via Padova 

Un uomo di origini cilene, di 32 anni, è stato bloccato dalla polizia in via Padova, a Milano, e trovato in possesso di gioielli e merce rubata. Gli agenti hanno notato il 32enne attorno alle 10.15 di ieri, lunedì 18 febbraio, perché l’uomo, alla vista della volante, aveva provato a scappare. Fermato subito dopo e perquisito, i poliziotti gli hanno trovato nelle tasche gioielli e alcune fedi nuziali rubate.

La reazione violenta

A quel punto gli agenti hanno tentato di far salire in auto il 32enne per eseguire una perquisizione anche nel suo appartamento, in via Atene. Ma il sudamericano ha reagito violentemente ferendo alla mano uno dei poliziotti. Il collega ha quindi attivato il puntatore rosso del taser, senza sparare il colpo. E’ bastata l’accensione del fucile elettrico a dissuadere il 32enne, che non si è più opposto alla perquisizione del suo domicilio. Qui, gli agenti hanno recuperato diversa merce rubata nei giorni scorsi in un negozio sportivo in via Palmanova.

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.